Immunoterapia specifica sublinguale compresse e gocce con allergoide

L’immunoterapia con allergoide monomerico in compresse e in gocce si differenzia da tutte le altre immunoterapie specifiche che adottano il semplice allergene. Il principio attivo di questo trattamento, creato nei laboratori di ricerca Lofarma, ha raccolto interesse e consensi nel settore allergologico sin dal suo lancio. 
La tecnologia alla base dell’allergoide monomerico sublinguale si caratterizza per una esclusiva modifica chimica dell’allergene nativo, ottenuta mediante reazione di carbamilazione. Questa modifica chimica preserva le proprietà dell’estratto di attivare la risposta immunologica in senso pro-tolerogenico, favorendo quindi l’efficacia clinica. Grazie a questa tecnologia l’allergene nativo viene modificato in allergoide monomerico a livello di un solo tipo di aminoacido, critico per l’affinità con le IgE specifiche e con alcuni enzimi responsabili della degradazione proteica. Ne risulta una sensibile riduzione degli effetti collaterali e una migliore biodisponibilità legata ad un miglior profilo farmacocinetico.
I vantaggi che derivano da questo tipo di immunoterapia basata su allergeni modificati, sono la buona tollerabilità. 

L’ immunoterapia specifica sublinguale con allergoide deve essere prescritta dal Medico specialista su appositi moduli forniti dalle aziende produttrici su richiesta del medico prescrittore.